Ripetizione del matrimonio civile

Descrizione del servizio

Nel Comune di Grottammare la celebrazione del matrimonio con rito civile avviene presso la “sala di rappresentanza” di Palazzo Ravenna.

Su istanza dei nubendi, il matrimonio può essere celebrato presso il Teatro dell’Arancio (al chiuso) o presso le logge del Teatro all’aperto.

Una volta celebrato il matrimonio civile, è possibile effettuare una “ripetizione” della cerimonia matrimoniale in luoghi diversi dalla casa comunale, purché situati nel territorio di Grottammare, ritenuti più apprezzabili dal punto di vista estetico e cinematografico. Tale “ripetizione” ha valore puramente formale e non giuridico.

La celebrazione della “ripetizione” del matrimonio deve essere effettuata dal Sindaco o da un Consigliere o Assessore comunale.

Riferimenti normativi
Artt. 106 ss. cod. civ.
Regolamento dello Stato Civile: guida all’applicazione – Massimario per l’Ufficiale di Stato Civile” del giugno 2005

Quando e come presentare la richiesta

La domanda può essere presentata:

Costi:

€ 500,00 (cinquecento) da versare al Servizio Economato o alla Tesoreria comunale
BANCA DEL PICENO CREDITO COOPERATIVO Soc. Coop. – Filiale di GROTTAMMARE – Piazza Garibaldi, 7 – 63066 GROTTAMMARE (AP)
IBAN: IT 10 F 08474 69470 000000002451
indicando come causale “Ripetizione del matrimonio civile tra (nomi degli sposi)”

La ricevuta del versamento dovrà essere allegata all’istanza.

Ultimo aggiornamento

13/11/2020, 17:23