Richiesta di voto assistito

Descrizione del servizio

La richiesta può essere avanzata dal cittadino, affetto da grave infermità fisica permanente che gli impedisca di esprimere il voto senza l’aiuto di altro elettore, iscritto nelle liste elettorali.

Gli elettori affetti da infermità fisica non permanente non hanno diritto all’apposizione del timbro sulla tessera elettorale.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • L. 05/02/2003, n. 17- art. 1

Modalità di accesso e costi

Atti e documenti da allegare all’istanza

  • Documento di riconoscimento
  • Certificato medico rilasciato dalla A.S.L. competente
  • Tessera elettorale

Non è previsto alcun costo.

Quando e come presentare la richiesta

La domanda in qualunque momento all’Ufficio elettorale del Comune, oppure:

Dopo la verifica della documentazione prodotta si appone sulla tessera elettorale il timbro di voto assistito.

Il procedimento si conclude contestualmente all’apposizione del timbro sulla tessera elettorale. Qualora fossero necessari ulteriori approfondimenti il termine è di 30 giorni dal ricevimento dell’istanza.

Strumenti di tutela

Ricorso da proporre alla Commissione Elettorale Circondariale entro dieci giorni dal termine fissato per la conclusione del procedimento.

Ultimo aggiornamento

15/11/2020, 20:16