Richiesta di voto a domicilio

Descrizione del servizio

La richiesta può essere avanzata dal cittadino, affetto da grave infermità fisica che ne renda impossibile l’allontanamento dall’abitazione.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • L. 07/05/2009 n. 46
  • D.L. 03/01/2006 n. 1, art. 1
  • L. 27/01/2006 n. 22

Modalità di accesso e costi

Atti e documenti da allegare all’istanza

  • Documento di riconoscimento
  • Certificato medico rilasciato dalla A.S.L. competente
  • Tessera elettorale

Non è previsto alcun costo.

Quando e come presentare la richiesta

La domanda in qualunque momento all’Ufficio elettorale del Comune, oppure:

La domanda deve essere presentata entro il termine di 15 giorni dalla data delle votazioni per gli elettori di cui alla L. 27/01/2006 n. 22 (elettori mantenuti in vita da strumenti elettromedicali) e nel periodo che va dai 40 ai 20 giorni dalla data delle votazioni per gli elettori di cui alla L. 07/05/2009 n. 46 (intrasportabili).

Dopo l’istruttoria per la verifica della richiesta, il procedimento si conclude con il rilascio all’interessato, entro i giorni di votazione, dell’attestazione di accoglimento della domanda per votare nel luogo di dimora.

Termine fissato per la conclusione del procedimento:

Entro i giorni di votazione.

Strumenti di tutela

Ricorso da proporre alla Commissione Elettorale Circondariale.

Ultimo aggiornamento

15/11/2020, 20:22