Richiesta di occupazione suolo pubblico permanente

Descrizione del servizio

L’occupazione di suolo pubblico permanente con manufatti, quali ascensori, porta biciclette, scivoli, edicole, box, ecc., può essere richiesta da:

  • proprietario o amministratore di un appartamento o edificio che abbia la necessità di occupare permanentemente una porzione di suolo pubblico con un manufatto attiguo allo stabile (vano ascensore, porta biciclette, scivolo per  abbattimento barriere architettoniche, ecc.,);
  • titolare di un’attività commerciale che prevede l’occupazione di suolo pubblico permanente con manufatti esterni.

Modalità di accesso e costi

Documentazione necessaria

  • Documento di riconoscimento;
  • Copia del documento di identità del richiedente;
  • Planimetria area interessata dai lavori;
  • Relazione descrittiva dei lavori con documentazione fotografica;

Costi

  • versamento della somma richiesta sul conto corrente postale n. 12589636 intestato al Comune di Grottammare o polizza fidejussoria provvisoria, a tutela del patrimonio pubblico, che varia in funzione dell’ipotetico danno al patrimonio comunale, la quale sarà restituita al termine dei lavori;
  • versamento del canone OSAP di occupazione temporanea di cantiere, della cui riscossione è incaricata la ditta Andreani Tributi con ubicazione in Via N. Capriotti n. 51 – Grottammare,  pertanto l’Ente dovrà preventivamente mettersi in contatto comunicando la  durata e consistenza dell’occupazione temporanea con mezzi e attrezzature;
  • canone di occupazione permanente di suolo pubblico, della cui riscossione è incaricata la ditta Andreani Tributi con ubicazione in Via N. Capriotti n. 51.

Quando e come presentare la richiesta

La domanda per  l’occupazione permanente di suolo pubblico può essere presentata:

Ultimo aggiornamento

04/12/2020, 10:37