Certificati ed estratti dello Stato Civile

Descrizione del servizio

L’ufficio dello Stato Civile rilascia certificati ed estratti di nascita, di matrimonio e di morte. I certificati contengono sinteticamente gli estremi dell’evento. Gli estratti possono essere per riassunto dell’atto ovvero per copia integrale (riproduzione fotostatica e fedele dell’atto).

Dal 01/01/2012, con la modifica dell’art. 40 del D.P.R. 445/2000, le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, fatti e qualità personali, sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

Riferimenti normativi
Artt. 106 e ss. del D.P.R. 396/2000
Art 177 del D. Lgsl 196/2003
Art. 3 del D.P.R. 432/1957
Art. 450 Cod.Civ.

Quando e come presentare la richiesta

Se la richiesta di certificati ed estratti dello Stato Civile viene effettuata tramite posta elettronica o portale delle Istanze Online del Comune, bisogna allegare all’istanza:

  • Documento di riconoscimento
  • Qualora sia un terzo a ritirare l’estratto, la delega per il ritiro a firma dell’interessato con allegata copia fotostatica di un documento di riconoscimento del delegante e del delegato.

Quando e come presentare la richiesta

La domanda può essere presentata:

Termine fissato per la conclusione del procedimento

Il procedimento si conclude contestualmente alla presentazione dell’istanza con la consegna al richiedente o a mezzo posta del certificato od estratto.

Qualora occorra effettuare un’analisi più approfondita (ad esempio per individuare correttamente gli atti da certificare, ovvero per valutare si sussistono le condizioni di legge per il rilascio) il termine è 30 giorni dall’istanza.

Strumenti di tutela

Avverso il provvedimento di rifiuto dell’Ufficiale dello Stato Civile, è ammesso ricorso al Tribunale di Fermo ai sensi dell’art. 95 del D.P.R. 396/2000.

Ultimo aggiornamento

14/11/2020, 09:01