Carta di identità cartacea

Descrizione del servizio

La carta di identità cartacea è stata sostituita dalla nuova carta di identità elettronica e viene attualmente rilasciata esclusivamente nei seguenti casi:

  1. cittadino residente ma con un disallineamento, non risolvibile in tempi brevi, dei dati fra anagrafe comunale, tributaria e INA (Indice Nazionale delle Anagrafi);
  2. cittadino italiano residente all’estero ed iscritto nell’AIRE del comune di Grottammare;
  3. cittadino non residente ma temporaneamente domiciliato nel comune di Grottammare o iscritto nell’AIRE di altri Comuni. In questi casi il rilascio del documento avviene, come specificato dalle disposizioni ministeriali in materia, “solo in casi di particolare ed urgente necessità dimostrata” ed esclusivamente previo nulla osta del comune di residenza;
  4. casi di documentata urgenza.

Riferimenti normativi

  • R.D. 773/1931;
  • R.D. 635/1940;
  • L.1185/1967;
  • D.P.R. 649/1974;
  • L. 127/1997;
  • L. 191/1998;
  • DPR 445/2000;
  • DPCM 437/1999;
  • L. 68/1993 art. 10 comma 12 ter;
  • Delibera di G. C. n. 92 del 29/05/2007;
  • Tab D allegato L. 604/62 e ss. mm ii.;
  • Diritto fisso art. 12 ter, L. 68/93;
  • D.M. 16/02/2007; D.L. 112/2008;
  • Dlgs.82/2005; D.L. 70/2011;
  • Circolare Ministero dell’Interno n.15/2011;
  • D.L. 5/2012;
  • Circolare del Ministero dell’Interno n.2/2012;
  • Circolare del Ministero dell’Interno n.7/2012.

Modalità di accesso e costi

Chi può fare la richiesta:

  • Tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o dimoranti nel Comune di Grottammare senza limiti di età. Si precisa che per i cittadini non residenti la carta d’identità può essere rilasciata solo per gravi e comprovati motivi.
    I cittadini stranieri residenti a Grottammare possono ottenere, con le stesse modalità dei cittadini italiani, una carta d’identità che ha valore esclusivamente di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.
  • I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Aire (Anagrafe Italiana Residenti Estero); gli iscritti all’Aire possono richiedere la carta d’identità anche presso il Consolato italiano di appartenenza nello Stato estero di residenza.

Per chi non si può spostare da casa

I Servizi Demografici con la collaborazione del Corpo di Polizia Municipale hanno attivato il servizio di rilascio carta d’identità a domicilio per persone impossibilitate a muoversi da casa. Per il servizio a domicilio è necessario che un parente o altra persona maggiorenne si rechi presso l’Ufficio Anagrafe con la carta d’identità scaduta o altro documento di riconoscimento e tre fotografie recenti della persona impossibilitata a muoversi, per prenotare il documento e fissare l’appuntamento con l’incaricato che si recherà a domicilio.

Documentazione necessaria

  • documento d’identità scaduto o altro documento di identificazione (in mancanza, l’identificazione avverrà a mezzo degli Organi di Polizia – art.289 comma 7 RD 635/1940); per i minorenni (non in possesso di altro documento) i genitori dichiarano, consapevoli delle responsabilità e delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni mendaci, alla presenza dell’Ufficiale d’anagrafe, che le foto presentate da apporre sul documento riproducono le sembianze del minore
  • eventuale denuncia di furto o smarrimento all’autorità di pubblica sicurezza della precedente carta d’identità
  • per i cittadini extracomunitari è opportuna l’esibizione del permesso di soggiorno e/o ricevute di rinnovo.
  • n.3 fototessera recenti, a capo scoperto, senza capelli sul viso; il soggetto deve essere rivolto all’obiettivo e lo sfondo deve essere di colore chiaro.
  • per il solo cittadino italiano, ai fini del rilascio del documento valido per l’espatrio è necessaria la documentazione indicata nella scheda informativa “Documenti validi per l’espatrio” nella sezione CARTA D’IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO.

Costi

€ 5,42

Quando e come presentare la richiesta

La richiesta viene effettuata direttamente all’Ufficio Anagrafe.

Termine per la conclusione del procedimento

L’emissione della carta di identità è contestuale alla richiesta in seguito all’identificazione del cittadino. Il termine diventa di 30 giorni qualora emergano elementi ostativi al rilascio immediato (verifica dell’ostatività al rilascio del documento valido per l’espatrio (solo per cittadini italiani); eventuale richiesta di nulla osta al Comune di residenza per rilascio di una nuova carta d’identità o apposizione del timbro di proroga per cittadini dimoranti nel nostro Comune; eventuale verifica della regolarità di soggiorno dei cittadini extracomunitari mediante esibizione del permesso di soggiorno o del permesso scaduto e delle ricevute di rinnovo.

Validità del documento

La validità della carta d’identità varia a seconda dell’età:

  • minori di 3 anni: 3 anni di validità
  • minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni: 5 anni di validità
  • maggiorenni: 10 anni di validità

I documenti di identità sono rilasciati o rinnovati con validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Ultimo aggiornamento

21/12/2020, 17:32