Autorizzazione paesaggistica

Descrizione del servizio

Il Servizio Beni Paesaggistici è rivolto a tutti i proprietari di immobili o aree sottoposti a Tutela Paesaggistica ai sensi del D. Lgs.vo n.42/2004 e smi.

Le opere urbanistiche/edilizie, di qualsiasi grado e tipologia, se ricadono in siti sottoposti a Tutela Paesaggistica necessitano della relativa Autorizzazione Paesaggistica che è atto preliminare e vincolante rispetto agli Atti Autorizzativi e ai Titoli Edilizi successivi.

La vigente normativa in materia individua i seguenti procedimenti paesaggistici a seconda del grado di complessità delle opere da realizzare sino anche a normare i casi in cui il soggetto facente istanza può invocare l’esenzione dalla procedura – una assoluta novità in materia.

D.P.R. n.31 del 13.02.2017 : Allegato A – casi di esenzione, Allegato B – casi di Paesaggistica Semplificata;

D.Lgs.vo n.42/2004 art.146 Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria da presentarsi secondo quanto previsto dall’Accordo ai sensi dell’art.15 della legge  7 agosto 1990, n. 241 in attuazione dell’art.3 del DPCM 12.12.2005, tra la Regione Marche e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che divide le opere in:

2.1   Interventi minori : Scheda di Tipo A;

2.2   Interventi di limitato impegno territoriale: Scheda di Tipo B;

2.3   Interventi di grande impegno territoriale: Scheda di Tipo C.

D.Lgs.vo n.42/2004 art.167 Accertamento di Compatibilità Paesaggistica se le opere sono state realizzate senza la preventiva istanza di autorizzazione paesaggistica. La modulistica è la medesima dell’Autorizzazione Paesaggistica Ordinaria.

Modalità di accesso e costi

Per accedere al Servizio Beni Paesaggistici, occorre fare accesso alla portale SUE ONLINE e individuare all’interno della sezione “Pratiche Paesaggistiche” la corretta modulistica da utilizzare.

Costo del servizio

I diritti di istruttoria dei procedimenti amm.vi del Demanio Marittimo sono stabiliti dalla Delibera di Giunta Comunale n. 22 del 23.02.2010 e sono pari ad €100,00 da versare mediante bonifico (Codice Iban: IT 10 F 08474 69470 000000002451 – Intestazione: Comune di Grottammare-  Diritti istruttoria demanio);

Imposta di Bollo n.2 da €16,00 su tutti i tipi di istanza e per l’Atto Autorizzativo finale a firma del Capo Area.

Per l’Accertamento di Compatibilità Paesaggistica, ai costi di cui alle voci precedenti si aggiunge la Sanzione Pecuniaria che di volta in volta viene calcolata ai sensi del vigente Regolamento sui criteri e sulle modalità di applicazione delle sanzioni in materia di Tutela del Vincolo Paesaggistico ]…[ da pagare tramite bonifico e preventivo al rilascio dell’Atto finale.

Quando e come presentare la richiesta

Le istanze al Servizio Beni Paesaggistici possono essere presentate sempre ogni qual volta ce ne sia necessità esclusivamente attraverso il portale SUE ONLINE, scegliendo la modulistica appropriata per il tipo di intervento.

Ultimo aggiornamento

28/12/2020, 10:28