Spazi per Bambini e Famiglie

SERVIZIO ATTUALMENTE SOSPESO

Gli Spazi per Bambini e Famiglie sospendono l’apertura al pubblico fino al termine dell’emergenza epidemiologica Covid-19

L’attività continua on line ….

Seguici sui profili social:

  • Facebook: Centri Ricreativi Grottammare (@centriricreativicomunali)
  • Instagram: @centri.ricreativi.grottammare
  • Skype: Centri Ricreativi Grottammare

Descrizione del servizio

Gli Spazi Bambini Bambine e Famiglie hanno per oggetto il gioco e il giocattolo e il loro uso nel contesto educativo e sociale; garantiscono a tutti i bambini e alle bambine la possibilità di usufruire degli aspetti educativi del giocare insieme.

Tali servizi sono intesi come punto di riferimento in cui i/le bambini/e durante il tempo libero possono esercitare il loro bisogno/diritto al gioco in spazi protetti, avendo a disposizione una gamma di opportunità ludiche, anche non usuali.

Il gioco è inteso come elemento fondamentale del complesso ambito della vita infantile nelle sue diverse espressioni, nella sua valorizzazione di “tempo gioco” speso dai/lle bambini/e nell’ottica dello sviluppo di autonomie e capacità di rapporto con il mondo che li circonda.

Gli Spazi si pongono come obiettivo quello di offrire ai bambini spazi di socializzazione e di gioco, promuovendo, da una parte competenze cognitive e sociali, dall’altra “tempo condiviso” con l’adulto di riferimento.

Lo Spazio è anche occasione e confronto tra le famiglie, opportunità di riscoperta nel gioco con i propri i figli, strumento di prevenzione del disagio e di promozione del benessere, in una azione di continuità tra un’età e l’altra.

Gli Spazi per Bambini e Famiglie del Comune di Grottammare sono:

“L’ Isola che c’è” sito in Via Ischia l n.356 (Tel. 0735/583784)

“Stile Libero” sito Via del Mercato n. 7 (0735/736668)

Email:
centri.ricreativi@comune.grottammare.ap.it
cultura@comune.grottammare.ap.it

Facebook: Centri Ricreativi Grottammare

Instagram:@centri.ricreativi.grottammare

Modalità di iscrizione

L’iscrizione allo Spazio Bambini Bambine e Famiglie è gratuita si effettua all’interno di una delle due strutture (“Stile libero” e “L’isola che c’è”) o attraverso il portale delle Istanze On Line del Comune.

Ha valenza dal momento dell’iscrizione, mai precedente il mese di Settembre, fino al successivo mese di Giugno.

L’iscrizione prevede la fornitura di recapiti telefonici, i quali devono garantire la reperibilità del genitore pena l’invalidità della stessa.

Dovrà inoltre essere accompagnata da una liberatoria nella quale il genitore autorizzi:

  • il minore del quale è responsabile a frequentare il centro;
  • eventualmente, il minore del quale è responsabile a lasciare il centro in maniera autonoma a chiusura della struttura, per il rientro a casa.

Pur in presenza di una liberatoria, il personale del Centro, previa valutazione dei possibili rischi per il minore (attraversamenti stradali, distanza dalla propria abitazione) può richiedere e concordare con i genitori, una diversa modalità che offra maggiori standard di sicurezza, anche per brevi tratti dell’intero percorso di rientro alla propria abitazione, privilegiando, la presenza di un adulto o altro genitore delegato purché il nucleo familiare di appartenenza del minore risulti impegnato in attività lavorativa o in condizioni di impedimento.

Il modulo di iscrizione è disponibile presso le due strutture Stile libero e L’isola che c’è oppure nell’apposita sezione delle Istanze On Line.

Funzionamento ed accesso

Gli Spazi Bambini Bambine e Famiglie sono strutture alle quali possono accedere tutti i bambini e le bambine di età compresa tra i sei e gli undici anni, previa compilazione della scheda di iscrizione e della liberatoria, vincolante e formalizzata da un genitore o altro soggetto dagli stessi autorizzato.

Possono altresì restare all’interno del Centro, non accompagnati, tutti i/le bambini/e frequentanti la prima classe elementare.

Gli Spazi Bambini Bambine e Famiglie sono un servizio gratuito che il Comune di Grottammare offre alla sua cittadinanza, destinando la precedenza di accesso ai bambini e le bambine residenti nello stesso Comune. Tuttavia possono accedere ai servizi anche i bambini e le bambine residenti nei comuni vicini.

I/le bambini/e di età compresa tra i tre e i cinque anni e sei mesi, possono accedere e rimanere all’interno della struttura solo se accompagnati da un genitore o da un adulto a ciò autorizzato. Gli adulti accompagnatori presenti all’interno della struttura sono invitati a collaborare con gli educatori per il mantenimento di un buon clima educativo e a firmare il registro presenze.

Gli Spazi Bambini Bambine e Famiglie rispettano i criteri di inserimento e integrazione sociale di cui art. 8 della legge 104/92. Gli operatori si riservano la facoltà di valutare la possibilità che il bambino o la bambina portatore di handicap vengano accompagnati da un educatore, per rispondere al meglio alle effettive necessità socio-relazionali.

Giorni ed orari di apertura

“L’isola che c’è” e Stile Libero” sono aperti al pubblico di norma per tre giorni settimanali, in orario pomeridiano. Il calendario delle giornate di apertura e degli orari viene determinato, di concerto con l’Amministrazione Comunale, con provvedimento dal responsabile del Servizio Politiche Giovanili e reso pubbliche sul sito istituzionale.

Il personale

Durante l’orario di apertura è sempre presente personale comunale incaricato, con l’ausilio di operatori  del Servizio civile, tirocinanti o volontari autorizzati.

Le attività all’interno della struttura si svolgono nel rispetto degli standard di sicurezza, con l’utilizzo di attrezzature e giochi certificati; così come gli stessi locali rispettano i criteri di sicurezza e di igienicità come da legge di riferimento.

Gli operatori non sono responsabili di eventuali furti o danni causati a oggetti introdotti dagli utenti. Inoltre all’interno dello stesso non sono ammessi gli utilizzi di videogames portatili.

I giochi

All’interno del servizio i giocattoli e i giochi da tavolo sono disposti negli scaffali e suddivisi per categorie di età. L’operatore gestisce le attività in corso ausiliando gli utenti nel corretto utilizzo dei materiali e garantendo l’integrità degli stessi. I giochi utilizzati devono essere riordinati e riconsegnati nelle stesse condizioni in cui sono stai presi.

Prestito giochi e libri

Il prestito dei giochi e dei libri è consentito solo agli iscritti, previa compilazione di specifica scheda si effettua nei giorni di apertura ed è disciplinato da apposite norme contenute nel modello di richiesta.

La richiesta può anche essere effettuata attraverso il portale delle Istanze On Line del Comune.

Attività degli Spazi per bambini e famiglie

All’interno dei Centri, le attività rappresentano lo strumento per raggiungere le finalità di integrazione dei/lle bambini/e, la loro socializzazione, il superamento di difficoltà di ambientamento, l’apprendimento di tecniche manuali, lo sperimentarsi attraverso giochi motori e attività espressive.

Le attività saranno differenziate e le proposte operative variate nell’arco della permanenza dei minori nella struttura, in maniera che l’offerta possa soddisfare le loro esigenze e le loro predisposizioni personali.

Verranno quindi privilegiati il lavoro di gruppo e l’autogestione di singole iniziative, ferma restando la funzione dell’animatore-educatore che proporrà le attività, coordinandole nel  momento dell’esecuzione e gestendo le dinamiche di gruppo.

Le attività potranno spaziare dall’attività di manipolazione, di laboratorio, di bricolage, al supporto nell’attività didattica.

  • Le attività che si possono svolgere negli spazi (esposizione sintetica)
  • Giochi di movimento in squadra o da singoli
  • Giochi da tavolo
  • Attività di animazione avente come oggetto esperienze di gioco, di festa e di socializzazione
  • Organizzazione di feste a tema
  • Organizzazione di tornei
  • Attivazione di laboratori creativo-espressivi per bambini e/o genitori
  • Organizzazione di incontri, corsi o laboratori per il sostegno alla genitorialità

Feste di compleanno

Le feste di compleanno sono un ulteriore servizio gratuito esclusivamente per i bambini iscritti e frequentanti da almeno tre mesi.

Il servizio è usufruibile esclusivamente per i bambini che abbiano già compiuto il sesto anno di età o che frequentino la prima elementare da anticipatari.

Le feste si effettuano soltanto nei giorni di apertura e sono disciplinate da apposite norme contenute nel modello di richiesta.

La richiesta può anche essere effettuata attraverso il portale delle Istanze On Line del Comune.

Autogestione e cogestione degli spazi

L’autorizzazione per utilizzi occasionali e/o continuativi compete al Responsabile del Servizio Politiche Giovanili sul presupposto che l’uso dei locali e/o delle attrezzature è finalizzato ad ampliare ed arricchire il percorso ludico – educativo previsto nel programma delle attività.

L’uso dei locali è concesso in autogestione da parte delle famiglie dei bambini frequentanti in orari e giorni diversi da quelli di apertura tramite un modello di richiesta fornito dagli operatori, nonché è possibile la partecipazione attiva da parte dei genitori a svolgere attività in collaborazione con la struttura nelle giornate di apertura (cogestione).

Il modello di richiesta può essere ritirato direttamente nei centri ricreativi oppure scaricato dal portale delle Istanze On Line del Comune.

La richiesta può anche essere inoltrata attraverso il portale delle Istanze On Line del Comune.

Ultimo aggiornamento

19/02/2021, 11:40