Erogazione di buoni spesa a favore dei cittadini economicamente colpiti dal Covid-19

Descrizione del servizio

Nel quadro della situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, visto il Decreto “Sostegni-bis” (DL n. 73/2021) pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 123 del 25 maggio 2021 recante “misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali” in cui è prevista l’assegnazione ai Comuni di 500 milioni di euro per il 2021 da utilizzare per l’erogazione di buoni spesa e misure di sostegno per il pagamento di canoni d’affitto e utenze domestiche, dal 27.09.2021 al 23.10.2021, i soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, possono presentare domanda per l’erogazione buoni spesa da utilizzare per:

  • acquisto di prodotti alimentari e generi di prima necessità;
  • pagamento delle utenze;

I buoni spesa possono essere utilizzati solo presso gli esercizi commerciali ubicati nel territorio del Comune di Grottammare dotati di POS (pagamento con carta di credito)

Possono fare domanda tutti i cittadini residenti in stato di bisogno, in particolare quelli colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19. Può essere presentata una sola domanda per nucleo familiare. Previa approfondita istruttoria da parte dei Servizi Sociali del Comune il beneficio potrà essere esteso a persone in stato di bisogno domiciliate nel Comune di Grottammare.

Saranno esclusi dal beneficio tutti i nuclei familiari con ISEE 2021 (accettato anche ISEE corrente) di valore superiore ad € 10.000,00. Ai fini dell’ammissione della domanda si riterrà valida anche la presentazione della ricevuta di presentazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) con successiva verifica dell’effettivo valore ISEE da parte dell’ufficio.

Modalità di accesso e costi

Documentazione da allegare all’istanza

  • Allegato A (Informativa privacy) debitamente compilata e firmata;
  • Copia del documento di riconoscimento;
  • Copia dell’attestazione ISEE 2021 o dell’ISEE corrente o, se non in possesso dell’attestazione, della ricevuta di presentazione della DSU;
  • Eventuale copia certificazione attestante l’invalidità o disabilità.

Costi

Nessun costo.

Ultimo aggiornamento

27/09/2021, 13:57