Torna alla Home Page
Benvenuti sul sito del Comune di Grottammare - 24/09/2018
Home > Scheda Evento
VOCI TRA LE MURA
La Scheda
VOCI TRA LE MURA
4 Agosto
Vecchio Incasato / Bagno della Regina - 21.30
Altri eventi: Spettacoli
passeggiate teatrali tra Musica e Poesia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VOCI TRA LE MURA 

Passeggiate teatrali tra Musica e Poesia

a cura del Laboratorio Teatrale Re Nudo e dell’Associazione L’Onagro

 

Dal 2004 Voci tra le mura fa risuonare nel presente le parole dei grandi classici della letteratura antica e moderna, vivificate da originali accompagnamenti musicali spesso composti per l’occasione. Concerti reading, spettacoli teatrali, conferenze spettacolo, incontri con gli autori, forme nuove e rinnovate di proposta, alle quali il pubblico potrà assistere nei luoghi più antichi e suggestivi della Città: il loggiato di piazza Peretti – cuore del Vecchio Incasato – il piccolo giardino ricavato tra i ruderi dell’antico castello medievale e, da quest’anno, il Bagno della Regina, un’accogliente e intima area archeologica pensata intorno ad una secolare cisterna di epoca romana, recentemente riportata alla luce.

 

Ingresso libero

 

Venerdì 29  giugno

dal monumento di Fazzini Il ragazzo con i gabbiani

lungomare nord (inizio pista ciclabile per Cupra Marittima) ore 21.30 

IL GIUDIZIO DELLA NOTTE

Camminata teatrale verso il Castello

testi di Bacchelli, Bellabarba, Benni, Carboni, Dallagiacoma, Kane, Koltès, Merini, Moscato, Pirandello, Platone, Porcelli Safonov, Segre, Villon

regia di Piergiorgio Cinì

con le attrici e gli attori del Laboratorio Teatrale Re Nudo

a cura dell’Associazione Laboratorio Teatrale Re Nudo

con  Edy Andrenacci, Chiara Bellabarba, Roberta Brandimarte, Manuel Caprari, Francesco Ciarrocchi, Gabriele Faggiani, Rosanna Fasola, Rosanna Listrani, Enrico Lorusso, Patrizia Maccari, Riccardo Massacci, Patrizia Gabriella Mazza, Andrea Mondozzi, Elia Parisani, Stefania Pompili, Maria Sforza, Sibilla Spaccasassi, Maria Trizio

regia di Piergiorgio Cinì

 

Una camminata nel cuore della notte, dal lungomare verso il Vecchio Incasato di Grottammare,ci porterà a compiere un viaggio tra umane debolezze, marginalità, condivisioni, sogni, dolori, recondite speranze... Il teatro e la poesia ci prenderanno per mano, facendoci viaggiare tra gli angoli più suggestivi della collina che si affaccia sul mare, lungo il “Cammino delle Acque”: saranno i testi di grandi autori e le voci e i corpi degli attori di Re Nudo che ci guideranno all’incontro con la notte. Essa «arriverà leggera e, quando toccheremo la sua essenza, ci renderà brucianti di passione e prenderà il nome di ogni più folle fantasia. Porterà con sé il volto delle paure più intense e avrà il sapore dolce di un petalo che lieve si poserà sulle labbra. Quando si dissolverà nell'aria, il suo ricordo sarà struggente nostalgia». A noi resterà solo il peso di un improbabile giudizio...

 

Martedì 3 luglio

Bagno della Regina ore 21.30

ULISSE IN VIAGGIO NEL TEMPO 

conferenza - spettacolo

con Valentina Illuminati e Lucilio Santoni

 

Un'indagine sulla figura dell'eroe omerico nelle metamorfosi da lui assunte nei secoli. Da personaggio simbolo del nostos a ricercatore che segue «virtute e canoscenza», fino al moderno paladino del progresso e delle grandi scoperte. In tal senso, Odisseo ha letteralmente plasmato le fondamenta culturali dell'Occidente.

 

 

Martedì 24 luglio

Bagno della Regina ore 21.30

IL LIBER DI CATULLO TRA DIMENSIONE LIRICA E MODERNITÀ

LETTERARIA

conferenza – spettacolo

con Yamina Oudai Celso e Edoardo Ripani

 

Un ritratto del più grande poeta romano dell'amore: Catullo incarna l'espressione vivente di un sentire personale profondo, in modo tale che in lui amore, poesia e vita veramente coincidono. Una perfetta sintesi letteraria di un sentimento tumultuoso, ricercato e, in qualche modo, impuro. Ma trovano spazio nel Liber anche l'amicizia, la morte e la critica ai vizi privati e alle pubbliche virtù.

 

 

Giovedì 26 luglio

Giardino del Castello ore 21.30

RACCONTI STONATI

testi di Chiara Bellabarba

voce recitante Piergiorgio Cinì

voce Beatrice Bellabarba

pianoforte Marco Ferrara

 

E' un recital di racconti brevi inediti e canzoni al femminile di donne (e non solo) fuori dal coro. Chiara Bellabarba ci fa vivere con delicatezza passioni, tentazioni, trasgressioni, vocazioni, paradossi e contrasti, gettando uno sguardo furtivo su quelle presunte debolezze che, quasi sempre, sono radice ontologica di grande forza . Queste storie sono nate nell'ambito della trasmissione radiofonica "La follia delle donne", ideata e curata dalla stessa autrice e da Beatrice Bellabarba.

 

 

 

Martedì 31 luglio

Giardino del Castello ore 21.30

LE NOTTI ASPRE

testi di Evelina De Signoribus

voce recitante Piergiorgio Cinì

fisarmonica  Sergio Capoferri 

                                                        

Si tratta di un reading realizzato sulla base dei testi poetici di Evelina De Signoribus, contenuti nella sua pubblicazione dal titolo Le notti aspre (2017). La raccolta è suddivisa in cinque sezioni: la prima, Conciliazione, è dedicata al mondo animale; la seconda, Trattenere, cerca di ricostruire le tracce di una perdita, un sentimento di umanità. La terza, La lingua della terra, si svolge come un racconto in una striscia di terra-di guerra (Gaza) in cui hanno voce i personaggi che la abitano. La quarta, Le notti aspre, deriva da una suggestione di un mito nordico. L'ultima sezione, Confluenze, è dove si incontrano, come corsi d'acqua, le sequenze precedenti.  Interverranno l'autrice e il docente universitario Alessandro Pertosa.

 

 

Sabato 4 agosto

Giardino del Castello ore 21.30

SETTANT’ANNI DI COSTITUZIONE: UN SOGNO CONCRETO DI LIBERTÀ

testi di Benni, Calamandrei, D'Elia, Di Ruscio, Eco, Lerici, Pasolini

voce recitante Piergiorgio Cinì

voce Beatrice Bellabarba

fisarmonica Sergio Capoferri

arpa Penelope Maria Zeppilli

 

Alcuni degli articoli più significativi della nostra Costituzione fanno da  guida al concerto- reading di un attore e una cantante, che propone in modo serio e scanzonato poesie, racconti brevi, riflessioni e canzoni, opere di grandi artisti e pensatori della scena internazionale. Le parole prendono corpo e costruiscono un tutt'uno con le sonorità commoventi, divertenti, trascinanti, di una fisarmonica e un'arpa, in omaggio ad altre voci, spesso dimenticate o sopraffatte dal chiassoso chiacchiericcio del nostro presente.

 

 

Lunedì 13 agosto

Bagno della Regina ore 21.30

COME AMAVANO I POETI LATINI

testi di Catullo, Tibullo, Properzio e Ovidio

conferenza-spettacolo

con Giorgio Colangeli e Lucilio Santoni

 

 

Una cavalcata fra le più belle poesie d'amore della latinità. Catullo, Tibullo, Properzio, Ovidio, sono i protagonisti della serata e si serviranno della voce di un grande attore per esprimere tutte le sfumature del sentimento più nobile e controverso dell'essere umano. Un florilegio di versi fra corpo e anima.

 

 
 
 

(C) Copyright 2009 - Comune di Grottammare (AP) - Riproduzione consentita con citazione della fonte
Sito XHTML 1.0 / CSS 2.1 compliant realizzato dalla Topnet Telecomunicazioni - Luglio 2009