Benvenuti sul sito del Comune di Grottammare - 24/09/2018
Home > Comunicato Stampa
Rilasciate le prime carte d’identità elettroniche
Sportelli comunali abilitati, i documenti contengono anche il codice fiscale e comunicano con i servizi on line della PA

 Il personale dei Servizi Demografici ha mantenuto l’impegno di avviare entro novembre il servizio di  rilascio della carta d’identità elettronica (CIE). Dal  17 al 30 novembre, lo sportello comunale ha rilasciato la nuova versione del documento di identità a 60 persone.

 

Il documento, oltre ad attestare l’identità di una persona, può essere utilizzato anche per richiedere una identità digitale per garantire l’accesso ai servizi erogati on line dalle pubbliche amministrazioni con il sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Sulla CIE è presente anche il Codice fiscale, che è riportato come codice a barre.

 

La Carta di identità elettronica si può richiedere alla scadenza della propria carta d’identità (o, come per la precedente versione cartacea, in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) allo sportello dei servizi Demografici del Comune di residenza. 

Materialmente, si tratta di una tesserina di plastica delle dimensioni di una carta di credito, dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.

Per richiederla, è necessario esibire un documento di identità (in mancanza occorrono due testimoni) il codice fiscale e una fotografia a colori che abbia le stesse caratteristiche delle foto che si utilizzano per il passaporto. Il costo è di 22 euro (26,95 per il duplicato). Verranno acquisite anche le impronte digitali che, insieme alla fotografia, verranno acquisite tramite scanner per procedere all’abilitazione.

 

La consegna del documento da parte dello sportello, infatti, non è contestuale alla domanda di rilascio: la CIE  sarà spedita direttamente al cittadino, che potrà riceverla,  entro 6 giorni dalla richiesta, presso lo stesso Comune o un indirizzo da lui indicato.

 

Per quanto riguarda la validità del documento, essa varia in base all’età del titolare, come la versione cartacea:

·         3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;

·         5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;

·         10 anni per i maggiorenni.

 

Solo in casi motivati e di estrema urgenza, potrà essere rilasciato il documento in formato cartaceo.

Per approfondimenti: www.comune.grottammare.ap.it/Amministrazione trasparente/Attività e

procedimenti/Tipologie di procedimento/Ufficio Anagrafe/Carta d’identità elettronica (CIE)


Comunicati stampa
Il sindaco: “Grottammare città fortunata. Sentiamo nell’aria un grande entusiasmo”.
L’Amministrazione comunale aderisce alla manifestazione in programma il 7 ottobre
Nove classi da trasferire a causa del ritardo nei lavori antisismici della “Speranza”
La seduta dell’ultimo Consiglio comunale è visibile alla pagina “Comune di Grottammare” di You Tube
Il servizio del centro infanzia comunale inizia lunedì a pieno regime.
La seduta è fissata alle 18 di giovedì 30 agosto e potrà essere seguita anche via web.
La PC regionale emana allerta meteo in aumento per la giornata di domani
Spettacoli gratuiti il14 e il15 agosto. In caso di maltempo, i concerti si terranno nella sala Kursaal
Dal 1978, lo svedese Alec Carlberg trascorre le vacanze estive a Grottammare
In tutti gli altri plessi, il servizio di refezione verrà attivato dalla settimana successiva


(C) Copyright 2008 - Comune di Grottammare (AP) - Riproduzione consentita con citazione della fonte