Benvenuti sul sito del Comune di Grottammare - 21/03/2019
Home > Comunicato Stampa
In Consiglio il 70° della Costituzione e dei Diritti umani
Ultima riunione dell’anno, tutti i punti all’ordine del giorno sono stati votati all’unanimità

L’ultimo consiglio comunale del 2018 si è concluso con l’approvazione all’unanimità di tutti i punti all’ordine del giorno. La seduta si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri – giovedì 27 dicembre –, aperta dal presidente del consiglio comunale Stefano Troli con il ricordo dei 70 anni della Costituzione della Repubblica italiana (1 gennaio 1948) e della Dichiarazione universale dei Diritti umani (10 dicembre 1948).

Un duplice anniversario che caratterizza l’anno in chiusura e al quale l’amministrazione comunale ha voluto rendere omaggio coinvolgendo  i bambini delle scuole cittadine:  in prossimità delle vacanze di fine anno, infatti, il sindaco Piergallini e presidente del Consiglio comunale Troli hanno consegnato a tutti gli scolari una piccola pubblicazione che riporta  il testo integrale della Dichiarazione universale e la prima parte della Carta costituzionale italiana, recante i principi fondamentali.

I lavori dell’assise sono proseguiti con l’illustrazione e la votazione di tutti gli argomenti in programma, che prevedeva:

-la razionalizzazione delle società partecipate, quale obbligo annuale  previsto dal TUSP (d. lgs 175/2016), rispetto alla quale l’analisi riguardante il comune di Grottammare mette in evidenza 4 società a partecipazione diretta, di cui 1 in liquidazione, e 3 a partecipazione indiretta: Picenambiente spa, Ciip spa, Picenambiente srl (la cui cessione delle quote è stata perfezionata i primi del 2018 quindi non è esclusa dall’attuale analisi) e Riviera delle Palme S.C. a R.L. (in liquidazione); Picenambiente Energie spa, Picenambiente srl e Hidrowatt spa;

-la ratifica dei nuovo Collegio dei revisori dei conti, i cui componenti, nominati dalla Prefettura, sono i seguenti: Pasquale Morbidoni (presidente), Olga Maria Frenquelli, Carlo Mercanti;

-il cambio di destinazione d’uso, da turistico-ricettiva a residenziale, dell’immobile che fino agli anni ‘90 ospitava la Pensione Parco, sul Lungomare della Repubblica, e per il quale il richiedente ha offerto un contributo straordinario di 100.000 € (approvazione definitiva);

-il cambio di destinazione urbanistica da istruzione a tessuto prevalentemente residenziale, con la riduzione della volumetria da circa 15.000 metri cubi a 9.000 mc e  per il quale il contributo straordinario del privato è di 250.000 € (adozione definitiva);  

- l’accorpamento al demanio stradale comunale di 8 particelle di terreno di proprietà privata, site nelel vie N. Sauro, via Michelangelo e via Ischia I. In base alla legge nr. 448 del 23 dicembre 1998, la quale dispone l’intestazione della proprietà all’ente dopo 20 anni ininterrotti di uso pubblico, è previsto l’accorpamento in sede di revisione catastale, previo consenso dei privati.

La seduta può essere rivista integralmente accedendo all’archivio del canale “Comune di Grottammare” di YouTube, o direttamente al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=J4j7sqYJH9A.


Comunicati stampa
L’artista chiude venerdì prossimo nella sala Kursaal la rassegna Atelier d’inverno
Per promuovere i valori UE nella Giornata per l’Europa coinvolte anche le scolaresche
Il servizio sarà gestito dal personale della Picenambiente spa
Sabato 16 seminario gratuito sul gioco patologico nel centro ricreativo “L’isola che c’è”
Dal 16 al 29 giugno a Malè, le domande vanno presentate entro il 19 aprile
Il calendario degli interventi parte da Zona Ascolani, attenzione ai divieti di sosta
L’appuntamento è destinato ai ragazzi dai 12 ai 18 anni, in collaborazione con l’Unità di strada
Installati 5 attraversamenti pedonali luminosi lungo la Statale 16
Iniziative per la Giornata internazionale della donna da domani fino al 24 marzo.
Limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti e alle esalazioni prodotte da attività e riscaldamento degli edifici


(C) Copyright 2008 - Comune di Grottammare (AP) - Riproduzione consentita con citazione della fonte