Benvenuti sul sito del Comune di Grottammare - 21/01/2019
Home > Comunicato Stampa
Emergenza neve, domani scuole schiuse
Mezzi e uomini in attività H24 per monitorare in particolare le zone ad ovest della SS16.

 

A Grottammare scuole chiuse domani, martedì 27 febbraio. E’ questo il primo provvedimento del sindaco Enrico Piergallini, dopo la riunione del COC-Centro operativo comunale tenutasi questa mattina in municipio per gestire l’emergenza neve.

      

       Come annunciato dai bollettini meteo, infatti, l’ondata di maltempo siberiano è arrivata anche in riviera, dove già da ieri sera tutte le forze di protezione civile erano in allerta, attuando il controllo del territorio già dal tardo pomeriggio di domenica e pianificando una serie di attività operative, anche in collaborazione con i privati.

 

       Il “Piano neve” concordato questa mattina prevede, oltre all’ordinanza di chiusura delle scuole e la sospensione dei servizi connessi:

·         monitoraggio del territorio, con tutto il personale comunale addetto al controllo del territorio, 2 volontari del Gruppo nazionale ambientale, 2 volontari della Protezione civile comunale e personale della Polizia municipale che effettuerà il servizio fino alla mezzanotte e dalle 5 di domani (martedì 27);

·         reperibilità H24 del personale comunale e dei volontari di protezione civile;

·         attività dei mezzi per la pulizia delle strade e spargimento di sale su tutte le vie comunali, a partire dalle ore 14 alle ore 19 di oggi e dalle ore 5 di domani (martedì 27).

·         accordi con i privati possessori di mezzi idonei a rendere le strade percorribili, in particolari zone del territorio comunale.

Nel corso della riunione del COC, infatti, il territorio ad ovest della strada statale - oggettivamente più a rischio di disagi data la pendenza che lo caratterizza - è stato diviso in 4 aree omogenee, per un maggior controllo e garantire interventi in tempi rapidi: Bellosguardo-San Francesco, Montesecco-Collevalle, Valtesino, Oasi dei Monti-Vecchio incasato.

 

“La scuola è un servizio pubblico e va tenuto in funzione fino a che è possibile – dichiara il sindaco Enrico Piergallini -. Molte famiglie hanno bisogno della scuola per poter svolgere il loro lavoro quotidiano. Per questo motivo, avevamo deciso insieme agli altri sindaci dei Comuni della riviera di tenere aperte le scuole oggi. Domani (martedì), con le gelate che molto probabilmente avverranno questa notte, a Grottammare le scuole saranno chiuse. In questo momento, è opportuno discriminare tra le informazioni reali e le false notizie: Nessuna zona di Grottammare  per il momento è isolata”.

 

Eventuali disagi o situazioni di emergenza possono essere segnalate al seguente numero della Protezione civile: 3295396305.

Ulteriori comunicazioni e aggiornamenti saranno pubblicati anche sulla pagina Facebook Città di Grottammare.

 

Sempre per l’emergenza neve, è stata  rinviata a data da stabilire anche la presentazione del libro “Correre oltre me”, prevista nell’ambito della rassegna “Sguardi di donne”, che avrebbe dovuto svolgersi domani.

 

 


Comunicati stampa
Area a destinazione residenziale, le offerte possono essere presentate entro il 29 gennaio
Nuova proroga ai residenti di Centro e Valtesino per il ritiro del kit di raccolta
“Atelier d’inverno” apre il 2019 con una riflessione sulla società del benessere
I proventi della vendita dei biglietti sosterranno le attività sociali del centro anziani “Fulgenzi”
Venerdì 18 nella Sala consiliare un appuntamento per non dimenticare i Nativi americani
L’Amministrazione sostiene le attività della onlus ispirate ai principi di solidarietà e vita sana
Ancora un’esperienza di partecipazione civica da parte dei ragazzi dell’IC Leopardi.
Il fotoreporter Franco Borgogno interviene nell’ambito delle “Giornate della partecipazione”
I calendari dei conferimenti aggiornati sono consultabili anche on line
Spettacolo in piazza San Pio V il 5 gennaio per chiudere il cartellone di “Natale con i tuoi”


(C) Copyright 2008 - Comune di Grottammare (AP) - Riproduzione consentita con citazione della fonte