Benvenuti sul sito del Comune di Grottammare - 17/07/2019
Home > Comunicato Stampa
Comune “sotto esame” per la Bandiera Lilla
Il riconoscimento certifica che l’accoglienza turistica è adatta alle persone con disabilità

E’ partita la procedura di riconoscimento della Bandiera Lilla, il titolo che attesta l’esistenza di un’offerta turistica volta a favorire anche l’accoglienza di persone con disabilità motorie, visive, uditive e patologie alimentari.

La firma della convenzione di adesione al “Protocollo di lavori Bandiera Lilla”, promosso e realizzato sul territorio nazionale dall’omonima cooperativa sociale di Savona, è dell’11 aprile scorso.  Nell’accordo il Comune chiede di essere valutato ai fini dell’ottenimento del riconoscimento, mentre la cooperativa si impegna a svolgere l’attività di valutazione che consiste nella somministrazione di un questionario e in un’analisi territoriale eseguita da propri valutatori.

I parametri di valutazione sono riferiti all’accertamento di condizioni sostenibili per quanto riguarda le disabilità motoria, visiva, uditiva e alle patologie alimentari e alla facilità nel reperimento delle informazioni.

Uno degli scopi di Bandiera Lilla, infatti, è quello di rendere l’informazione disponibile in maniera capillare ed efficace ad un numero sempre più ampio di possibili utilizzatori.

Si provvederà, pertanto, a verificare e, nel caso, potenziare i seguenti aspetti:

- comunicazione e informazione;

- versione accessibile del sito internet;

- fornitura di informazioni su strutture in grado di ospitare persone con disabilità;

- informazioni sull’accessibilità e fruibilità dei principali monumenti, musei e strutture culturali e

ricreative etc;

- informazioni su punti di ristoro per chi soffre di patologie alimentari;

- accesso alle aree verdi, zone pic-nic, ecc.;

- progetti per accompagnamento in impianti sportivi o in passeggiate ecc. di persone con

disabilità motoria;

- accessibilità delle principali attrattive culturali del territorio comunale;

- prossimità ad esse di parcheggi per disabili;

- accessibilità degli impianti sportivi;

- progetti in atto per facilitare la fruibilità del territorio comunale da parte di turisti con disabilità.

L’adesione al Protocollo prevede il versamento di una quota di € 6.000 alla cooperativa Bandiera Lilla, per la valutazione, di cui il 70% (€ 4.200) entro 30 giorni dalla firma della convenzione, il 30% (€ 1.800) successivamente all’analisi territoriale e prima di conoscere l’esito complessivo e finale della verifica. In caso di non superamento delle valutazioni la seconda rata non sarà richiesta. La somma è stata prevista nei capitoli di spesa del settore Servizi sociali del bilancio comunale.

“Era un nostro impegno programmatico e abbiamo iniziato a lavorarci già dai primi giorni di mandato – affermano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore all’Inclusività sociale Monica Pomili - Questo percorso ci motiva ulteriormente verso una direzione, quella di migliorare con impegno concreto i percorsi e gli spazi comuni per garantire più indipendenza alle persone con disabilità”.

   

      Pina Ventura
ufficio stampa      

 


Comunicati stampa
Dai primi di luglio 20 bambini del Popolo Saharawi a Grottammare per cure e assistenza sanitaria
Dal 1999 servizio gratuito di prestito e punto di informazione turistica
Al concorso per nuovi comici 8 finalisti, in palio un contratto artistico con Maurizio Battista e 1000 €.
Finanziato il progetto “Al vostro fianco” dedicato ai servizi per bambini da 0 a 6 anni.
Il cantiere dell’intervento “Nuova luce” prosegue nella zona di via Cilea
Sopralluogo del direttore artistico nella nuova location del Festival dell’umorismo
L’appuntamento è in programma martedì prossimo nel Giardino comunale.
Fa parte del team del Liceo Rosetti vincitore del Torneo del Paesaggio FAI 2019
La rassegna è inserita nel circuito regionale Teatri Antichi Uniti, ingresso libero
Rievocazione dell’evento del 1177 che ha dato origine alla Sacra di Grottammare


(C) Copyright 2008 - Comune di Grottammare (AP) - Riproduzione consentita con citazione della fonte